The wikis are now using the new authentication system.
If you did not migrate your account yet, visit https://idp-portal-info.suse.com/

SDB:Driver binari AVM per openSUSE

Icon-obsolete.png Questo articolo o questo paragrafo fanno riferimento alla versione '10.1', che attualmente è obsoleta!
Per favore fai riferimento alla pagina di discussione di questo articolo per maggiori informazioni.


Versione: 10.1-11.2Questo articolo è relativo a SUSE Linux 10.1 fino a 11.2 (Ma i moduli binari citati più sotto sono forniti fino all'ultima openSUSE 12.1)

Situazione

Alcuni dei dispositivi AVM (Fritz!) (http://www.avm.de/de/) sono solo supportati dai driver binari forniti da AVM. Essi non sono più distribuiti nei CD/DVD di installazione.

Introduzione: per diversi motivi alcuni dispositivi che erano supportati, senza interventi, dalla 10.0 e dalle precedenti versioni, non sono più supportati da 10.1. Principalmente ciò è dovuto al fatto che è stato deciso di non includere moduli del kernel solo binari (closed source) – in conformità con la GPL (GNU General Public license) e la volontà degli sviluppatori del kernel. Un nuovo sistema (KMP, Kernel Module Packages) è stato sviluppato per affrontare questa questione, anche se fino ad oggi non sono molti i KPM solo binari disponibili.

Soluzione

Linux New Media AG offre i driver AVM sia per la versione 32 bit che per la 64 bit (x86 e x86-64) nel Kit EasyLinux Starter. Essi possono essere scaricati da qui:

 http://www.easylinux.de/Download/2006/sk11/

Per le versioni di openSUSE dalla 10.1 fino all'ultima 12.1 visitare questo sito:

http://foehr-it.de/cms/index.php/support/treiber


Logo-geeko mini.png
Version:
11.2
openSUSE 11.2 Warning


In openSUSE 11.2 è presente un bug che impedisce la corretta creazione del nodo di dispositivo capi20. capiinfo o capiinit segnaleranno la presenza di problemi. Aggiungere queste righe a /etc/init.d/boot.local

# Patch opensuse 11.2 doesn't create capi20 dev
mknod /dev/capi20 c  68 0
chmod 0660 /dev/capi20
chgrp dialout /dev/capi20

Lanciare lo script con sudo /etc/init.d/boot.local (fare attenzione se sono presenti qui altre istruzioni) il comando capiinit start & capiinfo ora dovrebbe visualizzare le informazioni corrette. (Procurare di aver già configurato il proprio modem isdn, oppure farlo con yast)