Home Wiki > VirtualBox
Sign up | Login

VirtualBox

tagline: Da openSUSE.

VirtualBox

VirtualBox-screenshot.png

Schermata d'inizio VirtualBox 4.2.6

Download per openSUSE:

Produttore: Oracle

Licenza: GPL, PUEL
Sito web: virtualbox.org


Informazioni

VirtualBox è un software di virtualizzazione originariamente sviluppato da innotek. VirtualBox può essere utilizzato su CPU Intel e AMD a 32 o 64 bit. Il pacchetto base è stato rilasciato come software libero e open source (GPLv2) nel gennaio 2007. Un pacchetto aggiuntivo contenente alcune funzioni mancanti dalla versione open source, come il supporto USB 2.0, è posto sotto licenza proprietaria che permette l'uso gratuito per utilizzo personale o a scopo educativo.

VirtualBox viene distribuito con openSUSE e dovrebbe funzionare "out-of-the-box". Da openSUSE 11.4 le priferiche USB collegate al sistema host possono essere utilizzate nel sistema guest dopo aver rimosso il carattere '#' nelle ultime due righe del file /etc/udev/rules.d/60-vboxdrv.rules. Dopo il riavvio il supporto USB sarà funzionante. Considera i rischi per la sicurezza che questo potrebbe causare.

VirtualBox su openSUSE 12.3 con una sessione di PCBSD Rolling Release in esecuzione


Installare l'ultima versione delle Guest Additions

Le Guest Additions sono un insieme di software che viene installato nel sistema operativo guest e hanno l'obiettivo di rendere l'interazione e la connessione con il sistema guest semplice, per esempio abilitando funzioni come le Catelle condivise con il sistema host. openSUSE automaticamente installa le VirtualBox guest additions quando è installata come guest di VirtualBox. In ogni caso, la versione delle guest additions potrebbe essere datata, non permettendo ad esempio l'uso delle Cartelle condivise con Windows XP.


Per installare l'ultima versione da terminale segui questi passaggi:

  1. sudo zypper rm virtualbox-guest-kmp-default virtualbox-guest-tools virtualbox-guest-x11
  2. sudo zypper in kernel-devel gcc make
  3. (Menù di Virtualbox) -> Archiviazione -> Installa Guest Additions. Successivamente:

    sudo /media/VBOXADDITIONS_*/VBoxLinuxAdditions.run


Permettere agli utenti normali di accedere alle Cartelle condivise

Secondo le impostazioni predefinite solo l'utente root ha il permesso di accedere alle Cartelle condivise montate sul sistema host (solitamente mostrate in /media). Per permettere agli utenti normali l'accesso a queste cartelle:

  1. Apri il modulo Gestione di utenti e gruppi in YaST e aggiungi ogni utente a cui vuoi concedere i permessi al gruppo vboxsf
  2. Effettuato il logout e il login degli utenti in questione, dovrebbero essere in grado di accedere alle Cartelle condivise

Nota: Molti forum e guide su web consigliano di modificare le impostazioni del file /etc/fstab o montare manualmente le Cartelle condivise utilizzando degli script. Il metodo semplice sopra utilizzato esclude la necessità di fare modifiche di questo genere.


Collegamenti esterni