The wikis are now using the new authentication system.
If you did not migrate your account yet, visit https://idp-portal-info.suse.com/

Wine

Wine è un'implementazione opensource delle API di Windows per Linux che consente agli utenti Linux di utilizzare i loro software applicativi preferiti disponibili solo per Windows.

Wine "imita" Windows su Linux. A differenza di VMWare, Xen ed altri che si comportano a tutti gli effetti come un computer a sé stante, sui quali puoi installare e usare una versione completa di Microsoft Windows come faresti su un PC fisico, è invece Wine che si comporta come Windows, offrendo alle applicazioni le API e le funzioni di Windows necessarie, mappandole inoltre con le corrispondenti API Linux.

Dato che Wine emula Windows nel suo funzionamento, e Windows è complesso e intricato, questo lavoro di "imitazione" funziona fino ad un certo punto, varia molto in base all'applicazione Windows in uso, da quali funzioni dipende e quanto è completa l'implementazione di Wine al riguardo. Puoi controllare il Database delle Applicazioni di Wine per visionare le esperienze che hanno avuto altre persone con quell'applicazione particolare. Sia le applicazioni da ufficio che i giochi sono supportati dalla versione opensource standard di Wine distribuita con openSUSE. Ci sono anche alcune versioni commerciali di Wine che supportano altri tipi di applicazioni in maniera differente.

Uso

Naturalmente, Wine necessita di essere installato, vedi il paragrafo dei repository pi√Ļ sotto.

Per usare un programma per Windows, prima di tutto il sistema Linux ha bisogno di accedere ai binari del programma. La maniera preferita (pi√Ļ affidabile e sicura) √® di installarlo dal CD o dal dispositivo che si preferisce avviando il file setup.exe con Wine, cio√® quando openSUSE riconosce il dispositivo inserito lo apre con Konqueror o Nautilus, a questo punto ti basta aprire il file cliccando su setup.exe.

Di default, il drive C: emulato sarà una directory nella partizione Linux, dove potrai installare i programmi. Non hai bisogno di avere Microsoft Windows installato o avere accesso ad una partizione Windows nel tuo hard disk.

Successivamente, puoi avviare il programma con uno dei modi seguenti.

Da Konqueror/Nautilus

A seconda che usi Konqueror (ambiente desktop KDE) o Nautilus (ambiente desktop GNOME), potresti aprire il file eseguibile Windows direttamente dal tuo gestore dei file preferito. Questo dovrebbe avviare il programma tramite Wine.

I dispositivi che inserisci dovrebbero apparire sotto /media/, e il drive C: in Wine è impostato automaticamente su ~/.wine/drive_c/. Incolla questo percorso nella barra degli indirizzi del tuo gestore dei file e aggiungilo ai segnalibri, se preferisci.

Da shell

Se apri un terminale (e.g. Konsole oppure Terminale di GNOME), puoi anche dare il comando wine "/media/dvd/setup.exe" o wine "/media/c/Program Files/Mozilla Firefox/firefox.exe", dove le parti in corsivo sono i percorsi dei programmi che vuoi avviare, che dipendono dal tuo sistema e dalle tue applicazioni. Le virgolette sono necessarie se nel percorso dei file hai degli spazi.

Dal menu start

La maggior parte dei programmi Windows creeranno delle voci nel menu e sul desktop durante la loro installazione. Queste saranno presenti sia nei menu start dell'ambiente desktop GNOME che di KDE.

Se vuoi aggiungere manualmente il programma al menu start di KDE / SuSE, puoi aprile la cartella del menu dove vuoi metterlo, cliccare con il tasto destro del mouse per aprire il menu contestuale e selezionare "Modifica applicazioni...". A questo punto dovrebbe avviarsi l'applicazione "Editor di menu KDE". Fai clic su File | Nuova voce... , inserisci un nome e una descrizione, e inserisci nel campo "Comando" lo stesso comando descritto sopra (nella sezione "Da shell"). Prima di aggiungerlo al menu accertati che dal terminale il comando funzioni.

Versioni commerciali di Wine

√ą sempre possibile semplicemente installare la versione originale opensource di Wine per openSUSE (vedi pi√Ļ sotto). Esistono per√≤ anche due prodotti commerciali basati in larga parte su Wine: Crossover Office e Cedega. Entrambi i progetti hanno apportato sostanziali modifiche a Wine per migliorare i tempi di esecuzione e le performance di alcune applicazioni particolari sulle quali si concentrano prevalentemente. Al riguardo puoi controllare la lista delle loro applicazioni supportate.

Crossover Office (da CodeWeavers) supporta l'uso di alcuni software d'ufficio come MS Office e Adobe Photoshop su Linux. Vedi la Lista Compatibilità. C'è anche Crossover Games che si concentra sui videogiochi.

Cedega (da TransGaming) può essere usato per giocare ai videogiochi supportati basati sulla piattaforma Windows, su Linux. Vedi il Database dei Giochi di Cedega. Notare che sia Cedega che la versione opensource originale di Wine supportano i videogiochi basati sulle librerie DirectX e OpenGL, ma il codice che vi sta dietro è totalmente differente dal momento che i due progetti si sono separati alcuni anni fa.

Repository

WINE è disponibile per tutte le versioni di openSUSE tramite l'installazione standard.

I pacchetti RPM aggiornati di Wine sono disponibili nei seguenti repository software:


Gli URL soprastanti forniscono i repository compatibili sia col formato di repository "YUM", che con il vecchio tipo "YAST", e possono essere aggiunti con il modulo YAST per le sorgenti di installazione, con zypper o smart.

Fino a openSUSE 11.2 su sistemi AMD64 e EM64T era previsto di utilizzare i pacchetti i586. A partire da openSUSE 11.3 c'è la versione a 64bit di Wine, con il pacchetto di compatibilità per file binari a 32bit. Installare wine tramite il gestore dei pacchetti consentirà ad openSUSE di scegliere la migliore versione per l'hardware in uso, consentendo di usare eseguibili a 32 bit su sistema a 64 bit.

Anche i seguenti pacchetti sono disponibili:

  • wine: pacchetto rilasciato settimanalmente dalla comunit√† di Wine. Questa √® la versione raccomandata per la maggior parte degli utenti.
  • wine-staging: pacchetto compilato di wine con staging patches. Contiene i miglioramenti in fase di test che verranno inclusi nelle successive versioni di wine.
  • wine-snapshot: pacchetto aggiornato giornalmente costruito sullo stato attuale del codice di Wine. Solo per utenti esperti dato potrebbe creare problemi!

I pacchetti Wine per openSUSE sono mantenuti dall'utente Marcus, clic qui per inviare una e-mail.

Utilità

winetricks

Winetricks è un piccolo programma shell incluso nei pacchetti soprastanti. Raggiungibile digitando su riga di comando winetricks. Aperta la finestra di dialogo, il programma offre il download e l'installazione automatica di vari programmi comuni per piattaforma Win32 come Firefox, Apple QuickTime / iTunes, codec multimediali, vari font truetype, e anche le librerie runtime di supporto come quelle del Visual C (utilizzate da molti programmi e videogiochi).

I pacchetti snapshot contengono sempre winetricks e una descrizione può essere trovata qui.

Wine Doors

Wine Doors è un installer a menu per i componenti standard di Windows, scaricabili opzionalmente.

Wine Doors è nel pacchetto wine-doors, presente nei repository sopra linkati.

Internet Explorer su Wine

Come richiesto pi√Ļ volte, ecco come installare Internet Explorer su Wine ...

Avviare:

winetricks ie6

(per IE 6) o

winetricks ie7

(per IE7).

Picasa

Google Labs aveva portato Picasa 2, il programma per organizzare le foto, su Linux attraverso la sua implementazione di Wine.
Questa installazione è ora deprecata, al suo posto installa direttamente Picasa 3.9 in Wine. In questo caso, per avere funzionalità completa con Linux, è stato riportato che è necessario avere installato Internet Explorer 6.

Sorgenti

Un'altra opzione è installare Wine tramite i sorgenti. Questo procedimento è di solito necessario se stai debuggando Wine, o se vuoi compilare una versione di Wine dedicata ad alcuni programmi.

Compilazione su x86 (32bit)

Pacchetti RPM necessari: gcc, make, flex, bison, ncurses-devel, giflib-devel, liblcms-devel, libxslt-devel, Mesa-devel, libpng-devel, libxml2-devel, freeglut-devel, zlib-devel, glibc-devel, fontconfig-devel, xorg-x11-devel, libjpeg-devel, unixODBC-devel, freetype2-devel, openssl-devel, openldap2-devel

Lanciare il comando di configurazione:

./configure --prefix=<where to install wine>

64-bit

Pacchetti RPM necessari: gcc, make, flex, bison, ncurses-devel-32bit, giflib-devel-32bit, liblcms-devel-32bit, libxslt-devel-32bit, Mesa-devel-32bit, libpng-devel-32bit, libxml2-devel-32bit, freeglut-devel-32bit, zlib-devel-32bit, glibc-devel-32bit, fontconfig-devel-32bit, xorg-x11-devel-32bit, xorg-x11-libXext-32bit, xorg-x11-libXp-32bit, xorg-x11-libXt-32bit, capi4linux-32bit, xorg-x11-libICE-32bit, xorg-x11-libXext-devel-32bit, sane-32bit, cups-libs-32bit, libjpeg-devel-32bit, unixODBC-devel-32bit, freetype2-devel-32bit, openssl-devel-32bit, openldap2-devel-32bit, freetype2-devel-32bit, hal-32bit, hal-devel,

Questo elenco non contiene tutti i pacchetti richiesti e può variare tra le differenti versioni di openSUSE.

Lanciare il comando di configurazione:

./configure --prefix=<where to install wine> --x-libraries=/usr/X11R6/lib --x-includes=/usr/include/X11/ --with-x

Configurazione

Wine si può configurare lanciando il comando winecfg dalla linea di comando. La prima volta che viene lanciato registrerà tutti i driver per Wine e creerà un file .wine nella directory home del tuo utente, successivamente aprirà la finestra di configurazione apposita. E' raccomandato togliere eventuali dispositivi rimovibili connessi al PC prima di avviare winecfg, dato che questo potrebbe confondere l'installazione.

Il file user.reg nella cartella .wine controlla l'aspetto di Wine.

Al seguente link trovere una guida pratica scritta dall'utente minio che mostra come applicare il tema GTK in uso con le applicazioni Wine: http://ubuntuforums.org/showthread.php?t=55286

In alcuni casi, un'applicazione può dipendere da un font di WIndows che non è disponibile direttamente su Wine; verrà automaticamente usato il primo font disponibile in ordine alfabetico, che potrebbe avere problemi di spaziatura o avere caratteri stranieri incomprensibili. Se ti capita questo problema puoi provare a lanciare il comando:

cp /usr/share/wine/fonts/* ~/.wine/drive_c/windows/fonts/

Configurazione dei programmi Windows

Se avvii Wine da un terminale a riga di comando, avrai subito idea di quante chiamate alle librerie falliscono in certi casi, anche se il programma funziona correttamente.

Per cercare soluzioni a questo genere di problemi dai un occhio a http://bugs.winehq.org/ .

Wine Doors può aiutarti caricando alcune librerie originali di Microsoft ma questo cambierà sensibilmente la configurazione di Wine.

ChemSketch

ChemSketch (versione 12 e precedenti) ha un bug nelle finestre che rende la configurazione leggermente impegnativa, anche se sembra aver funzionato bene in una sessione KDE. Dopo questo ChemSketch e i programmi associati sono inutilizzabili dato che le finestre sono trasparenti. Per provare a risolvere il problema puoi dare un'occhiata alla pagine SDB:ChemSketch con wine.