Home Wiki > SDB:Risoluzione dei problemi audio
Sign up | Login

(Reindirizzamento da SDB:Audio troubleshooting)

SDB:Risoluzione dei problemi audio

tagline: Da openSUSE.

Provato su openSUSE Articoli consigliati Articoli correlati
Icon-checked.png

Icon-manual.png Icon-help.png
Lo scopo di questa guida è quello di aiutare a fornire le funzionalità audio di base agli utenti di openSUSE per i quali, in seguito ad una nuova installazione della distribuzione, l'audio del proprio sistema non funzioni più del tutto. Questa guida non ha lo scopo di spiegare l'installazione dei codec.

Osservazioni valide per tutta la guida

Non tutti i passaggi in questa guida potrebbero essere necessari. Inizia a lavorare dal PASSO 1 fino alla fine, fermandoti quando il tuo audio inizia a funzionare.

Questa guida è scritta per un utilizzo generico, con le migliori probabilità di aiutare un utente se non ci si discosta dai pacchetti di driver, desktop e kernel preparati per la distribuzione openSUSE di riferimento. Ovvero, se si installa un kernel personalizzato, o si aggiorna ad una versione factory di KDE (invece di rimanere con la versione di KDE definita), o si utilizza un driver audio fornito dal produttore, le probabilità che questa guida sia di aiuto diminuiscono.


Cause

Dopo l'installazione di openSUSE, in alcuni casi è necessario sistemare le impostazioni del mixer audio per attivare il suono. Per alcuni codec audio, l'RPM "alsa-firmware" (che potrebbe non essere installato di default) è necessario per fornire le funzionalità sonore. In alcuni altri casi, dove l'hardware audio è più recente, è richiesta una versione più aggiornata dei driver ALSA. A causa del grande numero di schede audio in commercio, a volte YaST potrebbe non essere in grado di configurare la scheda automaticamente, e perciò è necessaria una configurazione manuale.

Controllo del volume di PulseAudio

Da openSUSE 11.4, KDE PulseAudio è installato e attivo di default. Gnome aveva PulseAudio persino da prima. In tal caso, potrebbe essere utile agli utenti KDE installare l'applicazione Controllo del volume di PulseAudio (pavucontrol) e usarla per modificare l'audio di ogni applicazione multimediale. Gli utenti Gnome possono trovare pauvcontrol già installata di default. Gli utenti LXDE avranno la necessità di installare PulseAudio (visto che PulseAudio non veniva installato automaticamente in LXDE con openSUSE-12.1 e precedenti), e successivamente installare pavucontrol.

Per installare pavucontrol su openSUSE 11.4 e successive, digita "su" (senza virgolette) seguito dalla password di root per ottenere i permessi di root in una konsole/xterm. Quindi, per installare pavucontrol, digita:

zypper in pavucontrol

Dopo aver completato l'installazione, digita "exit" o premi Ctrl+D per uscire dalla sessione di root. Successivamente per avviare pavucontrol, digita semplicemente "pavucontrol". La prima volta che esegui ogni applicazione, modifica PulseAudio per quella applicazione, assicurandoti di avere ogni applicazione modificata in moda da utilizzare la corretta periferica audio.

Panoramica su ALSA

Nota che openSUSE è distribuita con ALSA (Advanced Linux Sound Architecture), che è inoltre installata di default. Gli utenti hanno la possibilità di configurarla durante l'installazione di openSUSE.

Installare alsa-firmware su openSUSE 10.3 a 11.2

A partire da openSUSE 10.3, alcune delle schede audio più vecchie richiedevano anche il pacchetto “alsa-firmware” insieme a “alsa” e “alsa-utils”. Quindi, prima di procedere, assicurati di avere installati “alsa”, “alsa-utils”, e “alsa-firmware”. Sembra che installare il pacchetto alsa-firmware possa aiutare gli utenti con: asihpi (dspxxxx), ea (gina, indigo, layla, mona), emagic (emi), ess (maestro), mixart, multiface, pcxhr, sb16, vx, yamaha, e alcuni altri chipset.

Per vedere se hai installato il pacchetto alsa-firmware, scrivi in una konsole/xterm:

rpm -q alsa alsa-utils alsa-firmware

e se ottieni:

alsa-1.0.14-31.2
alsa-utils-1.0.14-27
package alsa-firmware is not installed

allora alsa-firmware non è installato. Per gli utenti di openSUSE-10.3 è utile — e possibilmente essenziale per alcuni codec hardware — che vengano installati ora. Per altre versioni di openSUSE, la versione di ALSA cambia leggermente.

Per installare alsa-firmware in openSUSE-10.3–11.2, scrivi "su" (senza virgolette) seguito dalla password di root per ottenere i permessi di root in quella konsole/xterm, e poi per installare alsa-firmware scrivi:

zypper install alsa-firmware

Dopo che l'installazione di alsa-firmware è terminata, riavvia la tua macchina, oppure assicurati che i moduli audio del kernel siano caricati, poiché rcalsasound non lo esegue in automatico. Controlla il tuo audio (guarda PASSO 1 sotto), e se necessario, avvia il servizio ALSA con il comando sotto, scrivi in una konsole/xterm:

rcalsasound start

PASSO 1: Come testare il tuo audio

Un semplice test per controllare se il tuo audio funziona, è aprire una konsole/xterm, e scrivere o fare copia-incolla:

speaker-test -Dplug:front -c2 -l5 -twav

Nota che Linux è sensibile alle lettere maiuscole, e “D” non è la stessa cosa di “d”. Mentre la konsole/xterm esegue il test, premi CTRL-C per terminare il test. Nota che dovresti controllare le impostazioni del tuo mixer (alsamixer nel terminale, o attraverso programmi grafici come kmix) per assicurarti che PCM e Master Volume non siano muti. Se necessario, alza i livelli del suono e riprova fino a che non senti l'audio. Nota che il test per il surround è differente.

Se il test riporta errori, prova al suo posto questo test più semplice:

speaker-test -c2 -l5 -twav

Se non viene riprodotto l'audio in tutti e due i test utilizzando una konsole/xterm come un utente normale, prova da utente root, cioè scrivi su e poi prova a eseguire il test. Se ottieni l'audio con i permessi di root, ma non ottieni audio come utente normale, allora probabilmente hai un problema di permessi. Guarda sotto nel PASSO 6 per affrontare il problema. Dando per scontato che non hai assolutamente audio, vai al PASSO 2 sotto.

Consigli sito web ALSA per testare l'audio

Il sito alsa-project propone alcuni consigli per testare il proprio audio, che si trovano qui: http://www.alsa-project.org/main/index.php/SoundcardTesting


PASSO 2: Provare YaST per configurare l'audio

- Prova a configurare il tuo audio con YaST. (Nota che appena ottieni l'audio, non andare al passaggio successivo, ma piuttosto chiudi questa pagina e goditi il tuo audio). Per configurare il tuo audio vai su:

  • YAST > HARDWARE > SUONO > ALTRO > RIPRODUCI SUONO DI PROVA e testa il tuo audio. Se non senti alcun suono allora,
  • YAST > HARDWARE > SUONO > ALTRO > VOLUME e alza il livello del Volume Master e PCM fino a circa il 75% e testa il tuo audio. Se non senti alcun suono allora,
  • YAST > HARDWARE > SUONO e seleziona la tua scheda audio ed eliminala (elimina la configurazione, non la scheda). Se vuoi assicurarti che la tua configurazione audio sia stata eliminata completamente, avrai la necessità di eliminare il file /etc/modprobe.d/50-sound.conf (con i permessi di root). Poi aggiungi la scheda, e configurala. Questo ricreerà il file 50-sound.conf. Testa il tuo audio. Se non senti alcun suono allora chiudi YaST e
  • su openSUSE-11.1 e precedenti, in una konsole/xterm con i permessi di root (scrivi "su " (senza vigolette) seguito dalla password di root per ottenere i permessi di root) scrivi:
alsaconf

e configura il tuo audio. NON provare questo su openSUSE-11.2. Dopo averlo configurato, testa il tuo audio, e non dimenticarti di controllare i tuoi mixer (kmix o alsamixer come appropriato).

Se non c'è ancora alcun audio, vai al PASSO 3.


PASSO 3: Controllare il tuo setup audio per informazioni dettagliate

Spesso è utile trovare maggiori informazioni sulla tua configurazione audio prima di procedere.

Comandi basilari Konsole/xterm

Per verificare la tua versione di alsa, scrivi in una konsole/xterm:

cat /proc/asound/version

Per verificare quale modulo(i) audio hai caricati, scrivi in una konsole/xterm:

cat /proc/asound/modules

Per determinare il codec audio utilizzato dalla tua scheda audio (questo è importante), scrivi in una konsole/xterm:

cat /proc/asound/cards

e cerca il tuo codec audio. Per esempio, se hai ottenuto:

0 [nForce2        ]: NFORCE - NVidia nForce2
                     NVidia nForce2 with ALC650F at irq 18

Allora, per questo esempio, ci stiamo occupando del chip ALC650.

Script da eseguire per ottenere informazioni dettagliate

Se quello non ha fornito il codec, allora un altro metodo per ottenere maggiori informazioni sulla tua configurazione hardware e audio, è eseguire il seguente script.

Primo metodo per eseguire lo script

Lo script di diagnostica è quello creato dall'utente wishie dell'IRC #alsa. Per gli utenti con alsa 1.0.17 o successivo, è incluso con alsa. Per eseguirlo, copia e incolla la linea qui sotto con permessi di root:

/usr/sbin/alsa-info.sh

Spesso la prima volta che esegui questo script, rileverà la disponibilità di un aggiornamento, e chiederà se desideri aggiornare. Seleziona SI. Se lo stai eseguendo in una konsole/xterm con permessi di root, lo script eseguirà l'aggiornamento. Poi esegui lo script in un secondo momento. Quando ha completato, ti passerà un URL. Dai un'occhiata ai contenuti dell'URL, poiché ti fornisce utili informazioni. Esegui pure una copia dell'URL fornito dallo script poiché potrebbe essere utile fornirlo ad altri che stanno cercando di aiutarti (su uno dei forum, o su un canale IRC). Poi passa al passaggio successivo di questa guida.

Alternativamente, per gli utenti con alsa 1.0.16 e precedenti, sarà necessario scaricare ed eseguire lo script. Per fare ciò copia e incolla la linea qui sotto in un terminale-gnome/konsole ed esegui:

poi esegui lo script alsa-info.sh (copia e incolla questo in un terminale-gnome/konsole):

bash alsa-info.sh

Mantieni una copia dell'url fornito dallo script poiché potrebbe essere utile passarlo ad altri che stanno cercando di aiutarti (su uno dei forum, o su un canale IRC).

Ora osserva attentamente queste pagine dello script, e cerca di determinare quale codec audio utilizza la tua scheda audio del PC. Per esempio, potrebbe essere un ALC650, o un ALC268, AD1986A, STAC9220, ecc...

Metodi alternativi per eseguire lo script

Per coloro che trovano le istruzioni sopra per eseguire i due script di diagnostica troppo difficili, allora come normali utenti provate a copiare e incollare ciascuna delle due linee sotto (una alla volta) in una konsole/xterm per scaricare ed eseguire gli script. Copiate la linea COMPLETA. La seconda (talsa) vi chiederà la password di root.

alsa-info.sh

wget -O alsa-info.sh http://www.alsa-project.org/alsa-info.sh && bash alsa-info.sh

Cerca nel sito alsa per informazioni sui codec

Ora che hai le informazioni sul codec, vai sul sito web di alsa, ed esegui una ricerca per controllare se ci sono importanti informazioni su quel codec:

http://www.alsa-project.org/main/index.php/Main_Page

Sul lato sinistro della pagina si trova una casella di ricerca. Mettiamo che il tuo codec audio sia ALC268. Allora una ricerca per quel codec potrebbe essere:

http://www.alsa-project.org/main/index.php/Special:Search?search=ALC268&go=Go

Se, per esempio, openSUSE utilizza alsa-1.0.14, da quello puoi vedere che ci sono stati molti aggiornamenti a ALC268 tra la versione alsa-1.0.14 e alsa-1.0.15, il che è importante nella situazione di questo esempio. Potrebbero esserci ulteriori aggiornamenti in alsa-1.0.16.

Puoi confermare questo più tardi andando alle note di rilascio dettagliate di alsa-1.0.15 qui: http://www.alsa-project.org/main/index.php/Changes_v1.0.14_v1.0.15_detail o cercando nelle note di rilascio di alsa-1.0.16: http://www.alsa-project.org/main/index.php/Changes_v1.0.15_v1.0.16_detail

Facendo una ricerca su quella pagina verrano indicate molte modifiche con questa nuova versione di alsa per ALC268. In quel caso, dovresti considerare di aggiornare a alsa-1.0.16 (guarda sotto per consigli sull'aggiornamento a alsa-1.0.16).

Se dopo aver effettuato queste ricerche, sembra che alsa-1.0.14 (o qualsiasi versione di alsa la tua openSUSE utilizza) appaia adeguata, allora è possibile che tu necessiti di una modifica personalizzata al tuo file /etc/modprobe.d/sound e aggiunga la specificazione del modello (vai al PASSAGGIO-5 sotto). Ma se l'aggiornamento a alsa-1.0.14 sembra utile, allora vai al PASSO 4 sotto:


PASSO 4: Aggiornare alsa in openSUSE

Se viene ritenuto necessario aggiornare alsa, allora questo può essere fatto sia via rpm che via tarball. Come sempre, l'utente medio openSUSE tipicamente dovrebbe provare ad aggiornare via rpm, prima di provare via tarball.

Aggiornare alsa via rpm

Per openSUSE, i creatori dei pacchetti di alsa per openSUSE, e gli sviluppatori di alsa, rendono disponibili i file rpm con le ultime versioni alsa per aiutare gli utenti con sistemi dall'audio non funzionante correttamente, fornendo loro i driver audio più aggiornati possibile.

Le applicazioni audio che sono tipicamente aggiornate includono alsa, alsa-utils, alsa-tools, e libasound2 alsa-firmware. Nota che alsa-firmware è nella sezione “noarch” dell'URL di quel rpm. In più, ci sono da aggiornare i moduli del driver del kernel di ALSA.

Spesso è più semplice aggiungere al gestore dei pacchetti l'URL del repository specificato nella prossima sezione, e installare il file rpm dalla gestione pachetti del sistema.

Comandi RPM per aggiornare alsa in openSUSE-11.0 a 11.2 (kernel vari)

Esempi specifici per varie versioni di openSUSE, e per varie versioni di kernel, con i comandi di zypper per openSUSE-11.0 fino a 11.2 sono forniti qui: SDB:Aggiornare ALSA

se dopo aver riavviato, gli rpm installati dopo aver seguito quell'URL non aiutano, allora ci sono anche pacchetti giornalieri disponibili qui: SDB:Alsa-update-snapshot

Gli esempi riportati nell'URL sopra sono importanti, PER FAVORE controlla quel link per vedere i comandi corretti di installazione rpm/zypper di cui avrai bisogno. Di nuovo, questo è IMPORTANTE.

Per favore controlla l'URL riportato sopra. Questo fornisce un link con esempi di comando specifici per diverse versioni di openSUSE e kernel. Nota che puoi anche verificare la versione del kernel (prima di eseguire i comandi per zypper riportati sopra nel documento presente nel link/URL) scrivendo:

uname -a

Per determinare la tua versione di openSUSE e la tua architettura di sistema puoi scrivere:

cat /etc/SuSE-release

Nota pure che, per installare queste versioni aggiornatissime degli rpm di alsa senza avere problemi di dipendenze, dovresti assicurarti di aver aggiornato all'ultimo kernel disponibile per openSUSE, fornito e consigliato da Novell/SuSE-GmbH. Se decidi di non aggiornare all'ultimo kernel, allora dovrai modificare i comandi di zypper, facendo riferimento a una differente directory di repository, che supporti il tuo vecchio kernel (originale) di openSUSE-10.3.

Per tutti gli utenti openSUSE, dopo aver installato l'ultima versione di alsa, è più semplice riavviare (per ricaricare questo driver aggiornato di alsa) piuttosto che ripetere tutti i passaggi precedenti in questa pagina, per controllare se il tuo audio è funzionante sotto la nuova versione di alsa. Nota che l'audio ancora potrebbe non essere disponibile, per cui potresti avere la necessità di modificare il tuo file /etc/modprobe.d/sound (guarda PASSAGGIO-5 sotto), aggiungendo la specifiche del determinato modello. Anche se l'aggiornamento sopra di alsa ripristina il tuo audio, stai attento nell'installare futuri aggiornamenti di alsa. Gli rpm di alsa su questo sito web sono molto “aggiornati”, sono compilati regolarmente, e possono essere introdotti bug che non sono ancora stati risolti. Perciò una volta che il tuo audio è funzionante, dovresti rimuovere questa repository multimediale “cutting edge” (molto aggiornata) (mantenendo gli rpm installati).

Aggiornare alsa via tarball

Si può anche creare una compilazione personalizzata di alsa per il proprio PC visitando l'URL sotto e scaricando i tarball di alsa alsa-driver, alsa-firmware, alsa-lib, alsa-utils, e alsa-tools: http://www.alsa-project.org/main/index.php/Download Una nota di attenzione, ... questo tipo di aggiornamento via compilazione personalizzata di alsa da tarball tipicamente non è per nuovi utenti. Prova invece a seguire l'aggiornamento con rpm via zypper, descritto sopra.

I file readme.txt e install.txt forniscono istruzioni per la compilazione da tarball. In più, puoi trovare ulteriori istruzioni per un'installazione personalizzata sul sito web di alsa. Nel nostro caso, per ALC268, il modulo del kernel per l'audio è questo: snd-hda-intel (lo abbiamo ottenuto sopra digitando nel terminale: cat /proc/asound/modules ). Cercando nel sito di alsa snd-hda-intel otteniamo questa pagina che ci fornisce istruzioni specifiche per compilare alsa: http://www.alsa-project.org/main/index.php/Matrix:Module-hda-intel

La stessa cosa è valida per la maggior parte dei moduli audio. Una volta che alsa è stato compilato e installato, riavviare il proprio PC per caricare il modulo audio, e ripetere nuovamente i passaggi precedenti in questa pagina, per verificare che il tuo audio sia funzionante con il nuovo alsa. Nota che si potrebbe non avere ancora l'audio funzionante, e quindi sarebbe necessario provare a modificare il proprio file /etc/modprobe.d/sound secondo le raccomandazioni della pagina di alsa, o si potrebbe decidere di provare e modificare il proprio file /etc/modprobe.d/sound (aggiungendo la specificazione del modello) come spiegato sotto.


PASSO 5: Aggiungere “model” al file /etc/modprobe.d/<file>

Per specificare il modello della tua scheda audio nel file /etc/modprobe.d/sound (/etc/modprobe.d/50-sound.conf in openSUSE-11.2,11.3), prima di tutto dovrai determinare quale modello di specificazione applicare. Sul tuo PC c'è un file ALSA-Configuration.txt che puoi esaminare (in una directory come la seguente, dipendente dalla tua versione di kernel): /usr/src/linux-2.6.22.13-0.3/Documentation/sound/alsa/ALSA-Configuration.txt

C'è pure un file ALSA-Configuration.txt aggiornato qui: http://hg.alsa-project.org/alsa-kernel/raw-file/5082de4abb26/Documentation/ALSA-Configuration.txt

A partire da alsa 1.0.19, le opzioni di HD-Audio-Models sono elencate nel file HD-Audio-Models.txt.

Qui puoi trovare un valido esempio su come fare questa configurazione manualmente: SDB:Problemi audio con Intel-HDA

Nel nostro esempio di ALC268, vedrai:

ALC268
  3stack        3-stack model
  toshiba       Toshiba A205
  acer          Acer laptops
  dell          Dell OEM laptops (Vostro 1200)
  zepto         Zepto laptops
  test          for testing/debugging purpose, almost all controls can
                adjusted.  Appearing only when compiled with
                $CONFIG_SND_DEBUG=y
  auto          auto-config reading BIOS (default)

Ora apri il tuo file /etc/modprobe.d/sound (/etc/modprobe.d/50-sound.conf su openSUSE-11.2) e cerca una linea che assomigli a questa: "options snd-hda-intel enable=1 index=0" e aggiungi la specificazione del modello alla fine di quella linea. Se l'ultima volta hai provato a configurare il tuo audio con “alsaconf” (su openSUSE-11.1 e precedenti), è possibile che non ci sia assolutamente una linea simile a quella, in quel caso dovrai aggiungerne una seguendo l'esempio sotto. Per il codec ALC268, se hai ovviamente un computer portatile “acer” o “toshiba”, allora la scelta su cosa puoi provare a fare è logica. Anche se il tuo hardware non è quel modello “acer” o “toshiba”, è ancora possibile che una di queste funzioni con il tuo audio, dunque dovrai provare ripetutamente tutti i modelli.

Per esempio (per usare l'opzione del modello toshiba) aggiungi la linea al file: options snd-hda-intel model=toshiba

Salva il file, e riavvia il tuo driver alsa, scrivendo in una konsole/xterm con i permessi di root:

rcalsasound restart

Successivamente prova il tuo audio con i test suggeriti all'inizio di questa pagina web. Non dimenticarti di controllare che il tuo mixer non sia muto o blocchi l'audio.

Se questo non dovesse funzionare, allora modifica il tuo file /etc/modprobe.d/sound nuovamente (/etc/modprobe.d/50-sound.conf su openSUSE-11.2), provando le differenti opzioni (ie “acer” e “3stack”) accertandoti di riavviare il tuo alsa a ogni modifica effettuata.

In alcuni dei casi più complessi di codec hardware, per esempio ALC880:

ALC880
  3stack        3-jack in back and a headphone out
  3stack-digout 3-jack in back, a HP out and a SPDIF out
  5stack        5-jack in back, 2-jack in front
  5stack-digout 5-jack in back, 2-jack in front, a SPDIF out
  6stack        6-jack in back, 2-jack in front
  6stack-digout 6-jack with a SPDIF out
  w810          3-jack
  z71v          3-jack (HP shared SPDIF)
  asus          3-jack (ASUS Mobo)
  asus-w1v      ASUS W1V
  asus-dig      ASUS with SPDIF out
  asus-dig2     ASUS with SPDIF out (using GPIO2)
  uniwill       3-jack
  fujitsu       Fujitsu Laptops (Pi1536)
  F1734         2-jack
  lg            LG laptop (m1 express dual)
  lg-lw         LG LW20/LW25 laptop
  tcl           TCL S700
  clevo         Clevo laptops (m520G, m665n)
  test          for testing/debugging purpose, almost all controls can be
                adjusted.  Appearing only when compiled with
                $CONFIG_SND_DEBUG=y
  auto          auto-config reading BIOS (default)

dovrai determinare quanti jack possiede il tuo hardware (dai un'occhiata) per vedere se è adatto provare quelli con 3-stack, 5-stack, 6-stack o con interfaccia output s/PDIF ... riducendo così il numero delle opzioni da provare, per trovare le impostazioni ottimali più rapidamente.

Dunque prova tutte le opzioni di modello aggiungendo "model= ...... " al file /etc/modprobe.d/sound (/etc/modprobe.d/50-sound.conf su openSUSE-11.2). Non dimenticarti di riavviare alsa dopo ogni tentativo.

Attenzione! Non mettere alcun backup del file 'sound' (o backup di qualsiasi altra cosa) in /etc/modprobe.d/ visto che verrebbe letta e caricata! Metti i tuoi backup in un'altra locazione.


PASSO 6: Come risolvere un problema di permessi

In alcune situazioni l'utente root avrà l'audio funzionante, ma un normale utente non lo avrà. Solitamente questo è dovuto a problemi di permessi da parte degli utenti normali. HAL/ConsoleKit/PolicyKit concederà automaticamente l'autorizzazione all'utente, aggiungendo appropriati permessi alla lista di controllo degli accessi ACL su /dev/snd/* (e altri dispositivi a blocchi) per login local — console, gdm, kdm. Con una eccezione: a xdm manca il supporto a PolicyKit a partire da Xorg 7.4.

Visto che HAL provvederà automaticamente nella maggior parte dei casi, aggiungere te stesso al gruppo “audio” non dovrebbe essere necessario in circostanze normali. Se ritieni necessario aggiungerti al gruppo, puoi farlo sia con:

  • YAST » Sicurezza e utenti » Gestione di utenti e gruppi » “seleziona il tuo utente” » Modifica » Dettagli » Gruppi » controlla “audio” e poi clicca su “ACCETTA”

o eseguendo in una konsole/xterm con i permessi di root:

usermod -A audio yourusername

Il nuovo membro del gruppo sarà disponibile per i processi avviati dal login successivo.


PASSO 7: Problemi con PulseAudio

A partire da openSUSE-11.0, PulseAudio è stato integrato in openSUSE. Inizialmente questa introduzione di PulseAudio, ha creato alcuni problemi agli utenti Gnome e KDE4 (la maggior parte degli utenti KDE-3.5.9 non hanno avuto problemi). Per istruzioni su come comportarsi con alcuni problemi di PulseAudio, per favore fai riferimento a

Su openSUSE-11.1 e 11.2, PulseAudio funziona molto meglio.

Una possibile soluzione per audio a scatti

Il server audio PulseAudio è stato scritto per usare una pianificazione basata su timer invece di un tradizionale approccio a interruzione. Questo approccio viene utilizzato da altri sistemi come per esempio CoreAudio di Apple o il sottosistema audio di Windows Vista. Questo ha molti vantaggi, non solo la riduzione dei consumi, ma anche la minimizzazione dei drop-out e gli aggiustamenti flessibili della latenza in base alle necessità dell'applicazione. In ogni caso, la pianificazione basata su timer potrebbe provocare dei problemi in alcuni driver Alsa. Per disattivare la pianificazione basata su timer, sostituisci la linea

load-module module-hal-detect

nel file /etc/pulse/default.pa con

load-module module-hal-detect tsched=0

Altrimenti, nei casi in cui udev è usato al posto di hal, prova a sostituire in /etc/pulse/default.pa la riga

load-module module-udev-detect

con

load-module module-udev-detect tsched=0

(o aggiungendola al suddetto file se non è presente)

In altri casi, l'audio a scatti in pulseaudio può essere causato da impostazioni errate per la frequenza di campionamento (simple rate) in /etc/pulse/daemon.conf . Prova a modificare la linea

default-sample-rate = 44100

nel file /etc/pulse/daemon.conf con

default-sample-rate = 48000

e riavvia il server PulseAudio.


PASSO 8: KDE4 problemi audio con Phonon

Phonon è stato introdotto su openSUSE-11.10 con KDE4, e può in alcune situazioni causare problemi. Per istruzioni sulla risoluzione dei problemi audio relativi a Phonon, per favore fai riferimento alla pagina phonon audio troubleshooting su kde.org: http://phonon.kde.org/cms/1032


PASSO 9: Determina l'ordine dei dispositivi audio

Con l'introduzione delle schede video con uscita HDMI, molti computer ora hanno più di un dispositivo audio. Se viene configurato per primo il dispositivo audio errato, allora il segnale audio potrebbe essere inviato al dispositivo sbagliato. Nonostante Phonon ti permetta di decidere quale dispositivo audio debba essere utilizzato “per primo” in KDE4, non tutte le applicazioni rispettano questa preferenza, e peraltro gli utenti Gnome non hanno in alcun caso i benefici di Phonon. Se questa è la tua situazione, la cosa più semplice da fare è cambiare l'ordine dei dispositivi audio manualmente in YAST. Le istruzioni seguenti sono basate su openSUSE-11.2, ma probabilmente saranno le stesse anche per le versioni successive;

Prima di tutto, avvia YAST e apri il modulo “Suono” nella sezione “Hardware”. Se ci sono più dispositivi audio, saranno elencati lì. La colonna “Index” inizia con 0 per il primo dispositivo audio, poi 1 per il secondo, 2 per il terzo, e così via. In alcuni casi, il dispositivo audio errato potrebbe essere impostato come indice 0, il che potrebbe causare problemi audio in molti programmi.

Risoluzione Audio 1.png

L'obbiettivo è quello di avere il tuo dispositivo audio preferito con indice 0 per assicurarti che tutte le applicazioni lo usino di default. Puoi fare questo selezionando ogni dispositivo audio, poi cliccando sul bottone “Elimina” in fondo alla finestra per cancellare tutte le configurazioni dei dispositivi. Questo cambierà l'indice del dispositivo a “Non configurato” e lo sposterà in fondo alla lista.

Una volta che sono stati tutti eliminati, seleziona il tuo dispositivo preferito (quello da cui vuoi sentire l'audio) e clicca sul pulsante “Modifica” per configurarlo. Se fosse già stato configurato automaticamente durante l'installazione di openSUSE, allora selezionando "Setup automatico veloce" nella finestra successiva dovrebbe funzionare correttamente. Una volta configurato, quel dispositivo avrà indice 0 e sarà in cima alla lista. Puoi decidere di lasciare tutti gli altri dispositivi non configurati, o configurarli nel caso tu intenda utilizzarli. Nel mio caso, non ho mai avuto l'intenzione di utilizzare l'uscita audio HDMI della mia scheda audio, così l'ho lasciata non configurata.

Risoluzione Audio 2.png

Se non sei sicuro di quale dispositivo audio vuoi per primo sulla lista, allora provali tutti con indice 0 finchè funziona, uno alla volta. Potresti necessitare di uscire e rientrare nel tuo account per assicurarti che le modifiche siano state applicate con successo dopo ogni tentativo.


Configurare il microfono

Dedica molta attenzione alle impostazioni del tuo mixer quando stai cercando di utilizzare il microfono. In KDE tipicamente "kmix" è il mixer, e in gnome è "alsamixer". Per ulteriori istruzioni relative al testare il proprio microfono, fai riferimento a Microphone


Configurare una cuffia bluetooth

Per gli utenti openSUSE-11.1, qui c'è una guida per configurare le proprie cuffie bluetooth con openSUSE-11.1: SDB:Bluetooth headphones


Configurare cuffie USB

Gli utenti KDE3 possono seguire la pagina seguente per maggiori istruzioni sul configurare le proprie cuffie USB: SDB:USB headphones. I passaggi in KDE4 possono differire.


Configurare i pulsanti multimediali di un portatile

Un metodo per fornire le funzioni basilari dei pulsanti multimediali in un portatile (come per esempio aumentare e diminuire il volume) possono essere implementate dall'applicazione Keytouch (complilata dagli sviluppatori Packman per openSUSE) aggiungendo queste opzioni all'applicazione alsa amixer. Puoi trovare una guida con delle istruzioni specifiche per eseguire tale configurazione qui: http://akoskm.blogspot.com/2009/01/laptop-extra-keys-howto.html e in un una pagina wiki sotto sviluppo qui: SDB:Keytouch

Determinare quale applicazione sta utilizzando il dispositivo audio


In alcune occasioni, quando si ha l'audio basilare funzionante, ma successivamente sembra che si blocchi a metà di una sessione (ripristinato dopo il riavvio), può essere causato da un'applicazione che blocca il tuo dispositivo audio, e non condivide o permette l'accesso al dispositivo audio. Per determinare quale applicazione stia utilizzando il proprio dispositivo audio, copia e incolla il seguente codice in una konsole/xterm:

lsof /dev/dsp* /dev/audio* /dev/mixer* /dev/snd/*

Se si esegue il codice sopra in momenti differenti, quando il proprio audio funziona e successivamente quando questo non funziona più, potrai capire meglio, in base al significato dell'output, la causa del problema e essere in grado di “puntare il proprio dito” all'applicazione problematica che ha bloccato il tuo dispositivo audio.


Documentazione driver ALSA

Ci si può documentare sugli aspetti tecnici di alsa installando il pacchetto rpm “alsa-docs” e in seguito copiando nel proprio browser web: file:///usr/share/doc/packages/alsa-docs/index.html


Un po' di magia

Per testare il tuo audio da linea di terminale digitare

aplay -vv /usr/share/sounds/alsa/Front_*

per testare il microfono

arecord -d 10 myrecording.wav

e

aplay -vv myrecording.wav

per verificare la registrazione.


Collegamenti esterni