The wikis are now using the new authentication system.
If you did not migrate your account yet, visit https://idp-portal-info.suse.com/

SDB:Usare SFTP

(Reindirizzamento da SDB:SFTP usage)
Provato su openSUSE Articoli consigliati Articoli correlati
Icon-checked.png

Icon-manual.png Icon-help.png

Generale

Prima di proseguire è necessario avere installato il pacchetto OpenSSH, solitamente è presente di default in openSUSE. Prima di poter usare SFTP avrai bisogno, inoltre, di aver configurato SSHD sull'host remoto per accettare le connessioni.

Sebbene SFTP possa essere usato come rimpiazzo per FTP, non è basato su quest'ultimo. SFTP rende possibile il trasferimento di file in maniera interattiva tra computer tramite un canale sicuro e crittografato ed è progettato come rimpiazzo per semplificare il tunneling del protocollo FTP su connessioni SSH (che può risultare complicata come cosa).

Sicurezza

Un utente normale può copiare tutti i file che preferisce sul computer remoto, quando l'accesso viene consentito in base ai permessi configurati. Questo vuol dire che può anche esplorare le directory del sistema fino alla radice (root: "/"). Se vuoi configurare un server SFTP dove utenti specifici possono accedere solo a directory specifiche, devi impostare un server SFTP con Chroot.


Software client

Se hai SSHD in ascolto su un computer, puoi già accederci tramite SFTP. Di default il pacchetto OpenSSH viene distribuito con un client SFTP che, quando invocato, aprirà una shell SFTP opportuna. Per esempio:

$ sftp utente@nomehost:porta

oppure

$ sftp utente@indirizzo_ip

Dove "utente" è l'utente tramite il quale si accede al sistema remoto, "nomehost" è il nome dell'host remoto e, alternativamente, "indirizzo_ip" è l'indirizzo IP dell'host remoto. La porta va specificata con i due punti solo se si utilizza una porta differente da quella di default (la 22).

Nella configurazione di base, dopo aver invocato il comando soprastante, ti ritroverai nella directory home dell'utente sull'host remoto. Digitando "help" otterrai una lista di comandi che possono essere usati. Sono, inoltre, supportati comandi bash base come "ls" e "cd".

Gestori di file

Molti gestori di file supportano il protocollo SFTP consentendo all'utente di poter navigare tra le directory attraverso una comoda interfaccia grafica.

Dolphin

Dolphin, il gestore dei file dell'ambiente desktop KDE4, supporta SFTP. Per configurare la connessione ad un host remoto in Dolphin basta cliccare su Rete (nella barra laterale) e poi Aggiungi cartella di rete (su openSUSE 12.2).

DolphinaddSFTP1.png

Dalla finestra che compare (Assistente cartelle di rete) selezionare Terminale sicuro (ssh), quindi cliccare su avanti e completare il form accertandosi di selezionare ssh dalla casella a discesa Protocollo.